MAAC - Museo Archeologico e Museo d'Arte Contemporanea

MAAC - Museo Archeologico e Museo d'Arte Contemporanea

Museo Archeologico o Centro di documentazione archeologica
Il museo archeologico di Ceglie Messapica nasce da una mostra del 1998 dal titolo “Messapica Ceglie” che per la prima volta esponeva reperti archeologici di età messapica provenienti dal territorio cegliese. I materiali, per la maggior parte relativi a contesti funerari, si inseriscono in un periodo cronologicamente compreso tra il VI e il III secolo a.C.
Tra gli oggetti maggiormente documentati vi è la trozzella, considerato il vaso più indicativo della civiltà messapica.
Negli ultimi anni il museo è stato arricchito da una sezione paletnologica grazie ai materiali provenienti essenzialmente dalla c.d “Tana delle Iene”, cavità carsica che ha restituito numerosi resti biologici relativi a diverse specie animali, nonché un’industria litica riferibile al musteriano.
Di notevole importanza risulta anche il deposito di asce levigate rinvenuto in contrada Sardella che, per la sua varietà, risulta essere una delle rare attestazioni di questo tipo di materiali presenti in Europa.
Situato al pian terreno del Maac, il Museo è circondato da un bellissimo giardino con spazio ombrelloni e tavolini all'aperto dove è possibile sostare e all'interno del quale si organizzano incontri e presentazioni durante tutto il periodo primaverile ed estivo.
Negli spazi museali è anche presente una zona caffè e un bookshop.

Nella foto: "Tana delle Iene".

Museo di Arte contemporanea
La Galleria d'Arte Contemporanea e l'Atelier d'Arte
Nei piani superiori del Maac è allestita la Galleria d'arte contemporanea che ospita le opere del premio Notte dedicato all'artista medesimo. Il premio consta di diverse categorie: pittura, grafica d'arte, ceramica, scultura e fotografia.
Nella galleria sono esposte le opere vincitrici delle edizioni precedenti.
Organizzato dalla prof.ssa Vanda Valente, allieva di Notte, il premio vanta tra i membri della giuria Riccardo Notte, figlio di Emilio e docente all'accademia di belle arti anche lui.
Le opere sono da intendersi quasi di esercizio e questo ha ispirato il luogo quindi a divenire quasi un'officina, un atelier di produzione di arte, di incontro. Caratterizzato da ambienti luminosissimi e spaziosi, dove è possibile consultare una intera biblioteca dedicata all'arte, ricca di pregiate monografie e di volumi importanti, nonchè manualetti e libri d'arte o albi illustrati per bambini e moltissimi libri di cucina del territorio e raffinata, la galleria è ricercata soprattutto perchè incita alla sosta, su comodissimi divani e permette una fruizione dell'arte a misura di adulto e bambino. E' un luogo di produzione, pareti a lavagne e mensole e ripiani caldi dei colori primari ovunque, stampanti 3d ed attrezzatura artistica di ogni tipo, si accede ad esso attraverso una Art Timeline Gallery, una scala del tempo che congiunge il museo archeologico, appunto, all'arte contemporanea, in cui ogni gradino rappresenta una corrente artistica.
Gli spazi interamente coperti da wi-fi free sono inoltre attrezzati con una saletta convegni multimediale, con postazioni internet, proiettore, casse, mixer e schermo e con una saletta formazione all'esterno, con banchi, panche e cattedra docenti da sfruttare anche per incontri e presentazioni all'esterno.

indirizzo: Via Enrico de Nicola
 

Maggiori informazioni: www.cegliesistemagustodarte.it

Ultima modifica

09/05/2019

Condividi

Associazione Nazionale Città delle Grotte

Sede legale: Piazza Municipio 5,66018 Taranta Peligna (Ch)
Tel. / Fax : 0872 91 01 18 - Em@il: info@cittadellegrotte.it
Segreteria e Comunicazione:
Tel. 0863 19 40 278 - Fax: 0863 74 31 178 - Mobile: 3938950836
Em@il: ufficiostampa@cittadellegrotte.it
PEC: cittadellegrotte@pec.it

Grotte turistiche

Il sito dell' Associazione Nazionale Cittā delle Grotte č un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework