Colonnette di confine tra Stato Pontificio e Regno delle Due Sicile (Pescorocchiano)

Monumento
Colonnette di confine tra Stato Pontificio e Regno delle Due Sicile (Pescorocchiano)

Tra il 1846 ed il 1847 ne vennero apposte ben 686 tra il Mar Tirreno ed il Mar Adriatico; 27 di queste colonnette, che riportano da un lato le Chiavi di San Pietro e dall’altro il Giglio Borbonico, furono sistemate nel territorio di Pescorocchiano e le 7 identificate e visibili ancor oggi sono un prezioso segno tangibile che il territorio di Pescorocchiano per più sette secoli, dal 1140 al 1861, è stato zona di frontiera tra i due stati preunitari. Due sono osservabili presso le chiese di S. Lucia di Gioverotondo e di Girgenti: un solido legame esiste quindi tra tali monumenti storici e le comunità dei piccoli paesi del Cicolano che per secoli sono stati quasi delle sentinelle a guardia della frontiera stessa.

Ultima modifica

02/02/2017

Condividi

Associazione Nazionale Città delle Grotte

Sede legale: Piazza Municipio 5,66018 Taranta Peligna (Ch)
Tel. / Fax : 0872 91 01 18 - Em@il: info@cittadellegrotte.it
Segreteria e Comunicazione:
Tel. 0863 19 40 278 - Fax: 0863 74 31 178 - Mobile: 3938950836
Em@il: ufficiostampa@cittadellegrotte.it
PEC: cittadellegrotte@pec.it

Il sito dell' Associazione Nazionale Cittā delle Grotte č un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework