Parco naturale delle Sorgenti del Lavinio (Lettomanoppello)

Parco naturale
Parco naturale delle Sorgenti del Lavinio (Lettomanoppello)

Seguendo il corso del Fiume Lavinio troviamo le caratteristiche sorgenti sulfuree, di colore azzurrino e dal caratteristico odore. Proseguendo si arriva al "Parco naturale delle Sorgenti del Lavinio", un'area di 40 ettari dove sorgenti e laghetti contornano una belissima zona pic-nic e punto informativo.

Il parco, è ricco di macchie spontanee e di molteplici specie faunistiche, tra le quali, possono essere ricordate li salice bianco, il pioppo nero, il giunco, la roverella, la tifa, il biancospino, la robinia , la ginestra, e la coronilla. Sono presenti anche molte specie faunistiche. Tra le altre, meritano menzione specie come la ballerina gialla, l’usignolo di fiume, il martin pescatore, la gallinella d’acqua, la faina, il tasso, la donnola e la volpe.

Degno di nota è anche un mulino seicentesco, il mulino Farnese, che è possibile ammirare facendo una passeggiata lungo il fiume Lavino.
Al parco del fiume Lavino si accede tramite un viottolo di un centinaio di metri, percorribile con facilità, che prende avvio dalla strada provinciale che da Scafa conduce alla frazione di Decontra
Foto Parco delle sorgenti sulfuree del fiume Lavino


Testo tratto da: "Lettomanoppello - l'arte della pietra, il fascino della natura, i sapori della tradizione" e "www.abruzzando.com"

Ph tratta da www.strisciando2016.it

 

Ultima modifica

31/03/2017

Condividi

Associazione Nazionale Città delle Grotte

Sede legale: Piazza Municipio 5,66018 Taranta Peligna (Ch)
Tel. / Fax : 0872 91 01 18 - Em@il: info@cittadellegrotte.it
Segreteria e Comunicazione:
Tel. 0863 19 40 278 - Fax: 0863 74 31 178 - Mobile: 3938950836
Em@il: ufficiostampa@cittadellegrotte.it
PEC: cittadellegrotte@pec.it

Il sito dell' Associazione Nazionale Cittā delle Grotte č un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework